Come rendere operativa una strategia di Marketing in azienda?

Value Proposition, Business Plan, Customer Experience: ecco come anche le piccole imprese beneficiano degli strumenti del Marketing Strategico

Imprenditori e manager sanno bene quanto il mercato richieda specializzazioni sempre aggiornate. Analisi, pianificazione e operatività di successo partono necessariamente da competenze e conoscenze specifiche, efficienti ed efficaci, soprattutto quando si parla di Sales & Marketing.

Quando entro in azienda, le domande più frequenti sono: come tradurre una strategia di Marketing in risultati tangibili? Come misurare lo stato di avanzamento nel conseguimento degli obiettivi prefissati? Come valutare il ritorno dell’investimento?

 

Da Produttore a Partner: la sfida del fare impresa

 

Il nostro modo di “fare impresa” è radicato nella capacità di eccellere nella Produzione. Tuttavia, il mercato chiede all’impresa di andare oltre la mera compravendita di beni e diventare un Partner che offre soluzioni e proposte innovative. Ecco che, oltre le competenze dei reparti Amministrativo-Contabile, Progettazione e Vendite, è indispensabile supportare la crescita manifatturiera con Logistica, IT, Operations e Marketing di alto livello.

In quest’ultimo caso, spesso molte aziende si fermano perché timorose di non riuscire a sostenere il peso di un piano di Marketing, né fissare obiettivi e KPI chiari per monitorarne l’andamento. Ecco che per superare quest’impasse, è possibile affidarsi a figure esterne, esperte e lungimiranti.

 

Il Marketing Strategist come alleato del business

 

Il professionista del Marketing Strategico affianca l’azienda in un tempo stabilito del suo percorso evolutivo, portando esperienza e capacità al servizio dei risultati aziendali e rispondendo di eventuali errori, inefficienze e ritardi. Con quali vantaggi?

 

1. Tempestività

Ricorrere a una figura esterna significa dotarsi di competenze specialistiche in tempi rapidi, sviluppare la strategia di Marketing entro un periodo stabilito e avviare le prime fasi operative-esplorative mentre si perfeziona la pianificazione, secondo il ciclo PDCA.

 

2. Obiettività

Il consulente esterno permette di far emergere potenzialità, opportunità o colli di bottiglia che internamente non sono percepiti, contribuendo così ad accelerare la fase strategica e il suo successivo sviluppo operativo.

 

3. Verticalità

Ogni segmento di mercato richiede conoscenze e competenze specialistiche, a cui è indispensabile aggiungere un metodo di lavoro rodato. Questo obiettivo è a portata di mano, se il Top Management, che conosce il mercato, lavora in sinergia con il supporto esterno, che apporta competenze e tecniche verticali all’intuitività tipica del Marketing.

 

Dal dire al fare: tradurre la strategia in operatività

 

È il caso di una storica azienda, attiva a partire da metà degli anni ’80 nel segmento della subfornitura meccatronica. A fronte degli investimenti in macchinari 4.0, l’avvio di un piano di ristrutturazione operativa in ottica di Total Flow Management e un impianto di logistica (in entrata e in uscita) completamente automatizzato, la proprietà non riusciva a comunicare al mercato l’attuale valore di prodotti, lavorazioni e servizi. Ecco che, dopo una prima analisi dell’azienda e del suo mercato, abbiamo lavorato su due fronti.

 

Da un lato, abbiamo identificato gli obiettivi nel medio-lungo periodo, facendo discendere da questi una strategia di Marketing basata su due capisaldi: il posizionamento dell’azienda come anello fondamentale della catena di subfornitura e l’avvio di un progetto manifatturiero che risponde ai bisogni di mercato e innova l’offerta in ottica consumer-centric.

Dall’altro, il team interno sta allineando le azioni operative agli obiettivi aziendali, traducendo gli obiettivi di pianificazione in analisi di mercato, Brand Identity, cruscotti di monitoraggio e strumenti di comunicazione on/offline.

 

Il risultato? Un’azienda solida, che ha costruito un piano di sviluppo partendo dall’identificazione dei suoi valori, obiettivi e clienti ideali. Il tutto grazie a una consulenza strategica e operativa, in grado di portare innovazione e concretezza e di affiancare On-the-Job le risorse interne che avranno il compito di gestire il reparto Sales & Marketing una volta che il prodotto sarà sul mercato.

Massimo Gobbo, Business Strategist & Marketing Consultant

Contattaci

La tua crescita parte da qui
Per maggiori informazioni

Contattaci

    Iscriviti alla newsletter

      Tematiche d'interesse